LE TRACCE DELLA “WENDE” A BERLINO

Berlino dopo la caduta del muro.

Le tracce del 1990, il periodo detto “Wende”, cambiamento, quello che segna il processo dalla caduta del muro di Berlino fino alla fine della DDR e la riunificazione.

Non può non venirci in mente il film Goodbye, Lenin!, che ben descrive alcune cose della “Wende” che si rispecchiavano nella vita di tutti i giorni degli ormai cittadini di un mondo che aveva appena smesso di esistere.

Panorama della via in stile socialista Leipziger Strasse

Da una parte la scena della statua di Lenin rimossa e portata via dal paesaggio architettonico della città, e dall’altra l’insegna della Coca Cola che si collocava ben visibile e imponente a est.

Due monumenti anche se di diverso stile.

Una testimonianza di quel periodo che io trovo significativa si trova in una via conosciuta a Berlino, ma di solito la percorriamo tutti in auto o in bici per dirigerci in altri luoghi.

Leipziger Strasse è una importante arteria per il traffico urbano e difficilmente ci si ferma o la si percorre per una passeggiata.

Eppure questo luogo, erroneamente da molti considerato brutto e anonimo, ci racconta tante cose della storia e dello sviluppo della città.

Percorrendo a piedi Leipziger Strasse è impossibile oggi immaginare come fosse la zona intorno fino a prima della seconda guerra mondiale.

Spittelmarkt era una piazza storica e che prende il nome dal 1750 dall’ospedale Gertraudenhospital, dove Hospital diventò Spittel.

SPITTELECK, LA COCA COLA E LA RIUNIFICAZIONE

L'edificio brutalista Spitteleck con l'insegna Coca Cola del 1990 sul tetto

Dal 1945 il grosso del lavoro fu quello di liberare la zona dalle macerie, e dagli anni ’60 inizia il piano di riprogettazione da parte della DDR.

Come spesso accade a Berlino, non si ri-costruisce ma si costruisce da zero, non lasciando più traccia del passato.

Leipziger Strasse oggi ha un panorama tipicamente stile DDR di quell’epoca, ci sono anche la serie di grattacieli che testimoniano lo scontro architettonico tra Berlino Est e Ovest durante la guerra fredda.

E c’è anche un curioso Plattenbau, tipico edificio della progettazione urbana della DDR. Non sembra bello, ma spesso soffermarsi al bello o brutto impedisce di avvicinarsi a qualcosa di interessante.

Questo complesso risale agli anni ’80 e si chiama Spitteleck. Lo stile architettonico moderno è il “brutalismo” che deriva dal “beton brut” di Le Corbusier.

Ed è proprio sul tetto di questo blocco di cemento residenziale che nel 1990, poco dopo la Riunificazione, viene installata la pubblicità luminosa della Coca Cola.

Per me questa è una testimonianza viva del recente passato della città. Un solo atto ci comunica tanto quanto pagine e pagine di storia e di rielaborazione della storia.

Non posso che consigliare di fare una passeggiata lungo Leipziger Strasse, facilmente inseribile nella lista di cose da vedere a Berlino anche per soggiorni brevi.

Se vuoi conoscere la Berlino est progettata nella DDR e i set del film Good Bye Lenin!, prenota il Tour Good Bye Lenin!

Lascia un commento





cinque × tre =