EAST SIDE GALLERY VS WEST SIDE GALLERY

Ecco un nuovo dibattito che sta animando Berlino: ci sarà presto anche una West Side Gallery?

Una delle attrazioni più gettonate di Berlino è la famosa East Side Gallery, la galleria d’arte all’aperto più lunga del mondo: 1300 metri di Muro di Berlino originale su cui artisti da tutto il mondo hanno dipinto una loro opera.

Il famoso murale Bruderkuss sulla East Side Gallery

 

East-Side-Gallery non è nuova a dibattiti e controversie, per cui si può parlare di East-Side-Gallery vs West-Side-Gallery.

Partiamo dalle origini di questa idea: nel dicembre del 1989, il Muro era caduto ma la DDR ancora esisteva, l’associazione degli artisti delle arti figurative della Repubblica Federale Tedesca e quella della Repubblica Democratica Tedesca iniziano insieme un progetto, coinvolgere artisti da tutto il mondo dipingendo la parte di Muro che si trova in Mühlenstrasse.

La galleria viene inaugurata il 28 settembre 1990 e dopo un anno viene messa nella lista dei monumenti della città.

Quello che però possiamo ammirare oggi, quando camminiamo lungo il Muro, non sono più le opere originali; nell’arco degli anni, i dipinti si sono rovinati e nel tentativo di risanarli purtroppo la maggior parte è andata perduta.

Per questo fu richiesto agli artisti di dipingere nuovamente la loro opera.

Molti si rifiutarono di prendere parte al piano di risanamento e chiesero i danni perchè le loro opereerano state rimosse e rifatte senza il loro permesso.

LA PROPOSTA: ESPOSIZIONE D’ARTE ANCHE SUL OVEST DEL MURO

Chiuso questo dibattito, da pochi giorni ne è iniziato un altro: perché non far diventare esposizione d’arte anche il lato del Muro che da sullo Spree?

L’idea è del fotorafo Kai Widenhöfer che vorrebbe esporre i suoi lavori su 350 metri di Muro.

Nel dibattito sono già entrati tutti, fra partiti e rappresentati dell’associazione della East-Side-Gallery che non vogliono una West-Side-Gallery, perchè sarebbe solo una falsificazione e il Muro deve restare come idea di monumento commemorativo.

Subito pronta l’acuta osservazione della senatrice per la cultura Goehler: “Quella parte del Muro non è più autentica da tempo”.

Staremo a vedere se per l’estate comparirà una West-Side-Gallery. Intanto i turisti di tutto il mondo potranno continuare a godersi la East-Side-Gallery mentre a Berlino continuerà il dibattito East-Side-Galley vs West-Side-Gallery.

Lascia un commento





2 × cinque =