Volkspark Friedrichshain

Volkspark Friedrichshain

Volkspark Friedrichshain si trova appunto nel piu’ piccolo quartiere di Berlino: Friedrichshain. E’ il primo giardino comunale della citta’ (risale al 1846). Una passaggiata alla scoperta dele meraviglie racchiuse in questo parco.

Il nome fu dato in onore del re prussiano Federico II. La struttura del parco fu concepita secondo il gusto dell’epoca, ispirandosi ai giardini inglesi. Con l’Industrializzazione e il conseguente sviluppo del processo di urbanizzazione ci furono radicali cambiamenti. La veloce espansione della citta’ rese piu’ difficile per i cittadini raggiungere le zone di verde e per questo motivo, l’esigenza era quella di creare parchi comunali all’interno della citta’. Questa nuova categoria di parco prese il nome di Volkspark (parco del popolo). Un’altra caratteristica dei Volkspark e’ l’allestimento che di veniva di volta in volta modificato seguendo il concetto di tempo libero e riposo del periodo storico.

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, a seguito degli ingenti danni causati dai bombardamenti, Volkspark Friedrichshain cambio’ completamente la sua struttura. Fortunatamente furono salvati: Friedhof der Märzgefallenen, das Krankenhaus im Friedrichshain, der Märchenbrunnen. Fra i cambiamenti piu’ evidenti del dopo guerra, sono la presenza di due collinette: nel 1940 era stato costruito un bunker nel parco, venne poi fatto brillare nel 1946. A questo punto entra in gioco l’ingegno umano, come coprire l’enorme “buca”? Usando un materiale di cui Berlino, dal maggio 1945, aveva a disposizione un’ enorme quantita’: le macerie.Coperta l’area in cui precedentemente sorgeva il bunker, uscirono fuori due collinette di 78 mt ciascuna e che i berlinesi hanno soprannominato “Mont Klamott” (Monte vestito).

Fra le new entry del parco c’e’ anche il Gedenkstätte der 3000 Interbrigadisten, monumento in memoria degli interbrigadisti tedeschi morti nella Guerra civile spagnola. All’entrata del Friedhof der Märzgefallenen c’e’, dal 1960, la statua di un Rote Matrose (marinaio “rosso”), in ricordo dei caduti della Rivoluzione del marzo 1848 che alla fine della Prima Guerra Mondiale, porto’ la Germania da una monarchia costituzionale ad una repubblica democratica parlamentare. Il cimitero dei caduti di marzo (Friedhof der Märzgefallenen) e’ stato costruito nel 1848 e vi furono seppelite le vittime (in maggioranze operaie e operai) cadute durante la rivoluzione.

Nella parte ovest del parco e’ situata l’entrata per il mondo delle favole: Der Märchenbrunnen (la fontana delle favole), davvero notevole, divertente, direi anche un toccasana per l’umore! Quest’area e’ stata inaugurata nel 1913 ed e’ costituita al centro da una fontana in stile barocco. Qui siamo nel mondo delle favole e, quindi, i rospi non possono mancare e completano la fontana che in parte e’ circondata da arcate e sopra ci sono statue che rappresentano vari animali. Statue che raffigurano i famosi personagi delle favole dei Fratelli Grimm completano il luogo onirico.

Passeggiando per il parco, non si potra’ non notare un campanile giapponese: si tratta della Weltfriedenglocke (la campana della pace mondiale), un omaggio dell’associazione giapponese “World peace bell association” (1989). Nel 2000 e’ poi ritornato il busto del “vecchio Fritz” (der alte Fritz), soprannome dato al re Federico II, dopo una lunga assenza. Oggi Volkspark Friedrichshain offre molteplici possibilita’ di svago e relax: il teatro open air con concerti, proiezioni di film, diverse aree per i bambini, spazi per attivita’ sportive e chioschi per rifocillarsi.

3 commenti

  1. Viaggio a Berlino con il tuo cane - Mondofido in 14. Aprile 2016 il 15:35

    […] al Volkspark Friedrichshain, il parco più antico di Berlino, dove potrete ammirare la bellissima Fontana delle Fiabe che tanto incanta i bambini. Deliziatelo poi con una interessante gita al Filmpark Babelsberg, […]

  2. […] Quando nel 1940 i bombardamenti aerei su Berlino diventarono sempre piu’ intensi, Hitler decise la costruzione di una serie di torri contraeree e che avevano anche la funzione di rifugio antiaereo. Delle sei programmate, ne furono costruite sole tre, le altre due si trovavano a Tiergarten e nel Volkspark Friedrichshain. […]

  3. […] che e’ uno dei tre parchi berlinesi con elementi in stile neobarocco, gli altri due sono Volksparkfriedrichshain con le Märchenbrunnen e Litzensee (nel quartiere di Charlottenburg) con la fontana a […]

Lascia un commento





due × 5 =