tour-mercatini-natale-berlino-3

I MERCATINI DI NATALE A BERLINO: LE NOSTRE SCELTE

Si avvicina Natale e a Berlino già a fine novembre aprono i mercatini di Natale. Ce ne sono più di 80, sul web partiranno le famose liste de “i 10 mercatini di Natale assolutamente da vedere!”. Ogni anno a dire il vero i mercatini sono bene o male quelli. L’anno scorso sul blog avevo dato un paio di consigli. Quest’anno si cambia, basta top ten! Emanuele ci suggerisce due meracatini “il sacro e il profano”.

BERLINO TRA “SACRO” E “PROFANO”

Chi segue questo blog, sa già che a Berlino convivono tradizione e innovazione, classicismo ed avanguardia, “sacro” e “profano”. Le virgolette non sono qui a caso. Stavolta vi raccontiamo l’originalità di Berlino presentandovi due mercatini di Natale molto diversi tra loro, ma entrambi in grado di stupirvi.

RIXDORF/RICHARDPLATZ

Un po’ di storia, anzitutto: Richardplatz è il cuore dell’antico villaggio boemo Rixdorf, e ancora oggi conserva il suo aspetto di piccolo borgo incastonato nella vivace e sempre più “giovane “ Neukölln. L’atmosfera di questo mercatino di Natale è davvero fiabesca, tra illuminazione pubblica con lampade a petrolio e tante bancarelle con artigianato artistico a tema natalizio e non solo. Non manca, ovviamente, il cibo: tra prodotti tipici (miele, marmellate e altre produzioni “a chilometro zero”) e  wurst, dolci e l’immancabile Glühwen (vin brulè). Il mercatino di Natale di Richardplatz (dal 4 al 6 dicembre 2015) è un’occasione d’oro per conoscere la Berlino più tradizionale e romantica, ma anche un’opportunità per scoprire il quartiere di Neukölln, fare una pausa in una delle tante caffetterie nate di recente in questa zona di Berlino o concedersi uno spuntino in una macelleria, esperienza davvero molto berlinese.

HOLY SHIT SHOPPING

Dicevamo: dal sacro al profano. Ecco un mercatino di Natale decisamente fuori dal comune. Holy Shit Shopping è in realtà un format, un evento itinerante e che si svolge in quattro città della Germania.

Photo © Rolf G. Wackenberg

L’appuntamento a Berlino è per il 12 e il 13 dicembre 2015. Holy Shit rappresenta un po’ l’anima della “nuova Berlino”, quella dell’innovazione, delle start up e dei giovani. La location: niente piazze tradizionali, ma l’ex centrale elettrica di Köpenicker Str. 70, un complesso industriale suggestivo e decisamente appropriato. Niente artigianato, ma opere di giovani creativi e designer da tutto il mondo. Niente gospel e canti di Natale, ma dj e musica elettronica. Un evento da non perdere, un modo per conoscere il lato più creativo della “Silicon Valley d’Europa”.

Lascia un commento





7 − sette =