La primavera è in arrivo! Le giornate si stanno allungando e il sole si fa vedere sempre più spesso. Per noi che viviamo a Berlino, la primavera segna il risveglio della città e il suo cambio di vestito: diventerà sempre più verde e colorata. I berlinesi inizieranno a passare molto più tempo all’aperto indipendentemente dalle temperature.

In primavera riaprono anche i tipici Biergarten, iniziano i primi eventi all’aperto, riprendono le file davanti alla gelaterie nel weekend, le strade saranno animate dalle tante biciclette, i bar e ristoranti metteranno i tavoli fuori, i tanti laghi presenti in città torneranno ad essere frequentati dagli appassionati di passeggiate, i parchi saranno i protagonisti dei momenti di relax e di socializzazione.

Stai pensando di trascorrere qualche giorno a Berlino nel periodo di primavera che va da marzo a fine maggio?

Qui troverai i miei consigli da italiana che vive a Berlino da 20 anni su cosa fare a Berlino in primavera.

 

Karl Marx Allee primavera

 

I miei consigli su cosa fare a Berlino a primavera

Il mio consiglio di base è quello di sfruttare il tempo per girare la città, perché in questo periodo godrai di una Berlino in fioritura, della luce e delle giornate più lunghe. Ti indicherò anche degli eventi tipici di questo periodo e luoghi particolari che meritano di essere visitati. Il mio motto è da sempre: Non esiste un solo modo di scoprire Berlino. Più si esce dallo schema della visita standard e preconfezionata e più probabilità avrai di conoscere la Berlino più autentica. Berlino non ama gli schemi ed è troppo vasta per esserne intrappolata.

Qui troverai dei consigli di posti da vedere ed eventi proprio legati alla stagione primaverile.

 

Visitare Gärten der Welt

Gärten der Welt (I giardini del mondo) si trova in una zona ancora sconosciuta ai turisti: Marzahn. Un paesaggio urbano caratterizzato dall’architettura della DDR. Proprio Marzahn è protagonista del Tour Good Bye Lenin, il percorso dedicato alla Berlino della DDR.

Il vasto parco ricreativo di Marzahn , meglio conosciuto come “Giardini del Mondo”, viene inaugurato nel 1987 a Berlino Est, allora ancora divisa, in occasione del 750° anniversario della città. Gradualmente si sono aggiunti al progetto i Giardini Giapponese, Balinese, Orientale, Coreano e Cristiano, oltre al Giardino Rinascimentale Italiano e al Giardino Cinese della Luna Recuperata. Quest’ultimo è il più grande giardino cinese della Germania e simboleggia la riunificazione della città di Berlino.

I fiori di ciliegio rosa sono un chiaro segno della primavera. In suo onore, la Festa dei ciliegi in fiore sarà celebrata per la quindicesima volta nel mese di aprile nei Gärten der Welt il 15 e 16 aprile 2023.

Potrai  assistere a un ampio programma di intrattenimento e di palcoscenico nei giardini giapponese, cinese e coreano dalle 12.00 alle 17.00.

Il programma spazia dalle danze e dai canti alle percussioni, dall’artigianato alle prelibatezze culinarie. Se viaggi con i bambini, sappi che sarà presente anche un’area giochi con giochi formato XXL!

Per informazioni: Gärten der Welt

 

Gärten der Welt

 

Un giro sulla funivia di Berlino

Si’ hai letto bene, una funivia a Berlino. Dal 2017 anni abbiamo una magnifica funivia che ti porta da Kienbergpark (dove si trova l’omonima fermata della metropolitana) direttamente dentro i Gärten der Welt. Le 64 cabine della funivia fluttuano per una distanza di 1,5 chilometri passando per la stazione intermedia di Wolkenhain (uno dei nuovi punti panoramici di Berlino), fino alla stazione di arrivo dei Giardini del Mondo. Godrai del paesaggio naturale in cui non ti sembrerà di trovarti in una delle metropoli più grandi d’Europa e di quello urbano caratterizzato dalla architettura residenziale della DDR.  La funivia riapre dal 13 aprile 2023.

Per informazioni: Berlin Seilbahn.

 

Funivia di Berlino

 

Una gita a Potsdam, il cuore prussiano

Gli edifici rappresentativi del barocco, il Palazzo Sanssouci, i parchi e i giardini e il paesaggio culturale di Potsdam, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, fanno di Potsdam una delle città più belle d’Europa. Con Berlin Kombinat Tours cerchiamo di uscire sempre un po’ dallo scontato proprio perché viviamo da molti anni a Berlino, per Potsdam abbiamo scelto 5 posti insoliti che potresti visitare: 5 luoghi insoliti da visitare a Potsdam.

Un po’ di primavera olandese: il 22 e 23 aprile si svolge la Festa dei tulipani nel centro di Potsdam. Protagonisti della festa di primavera sono i migliaia e migliaia di tulipani che decorano la Bassinplatz in tutti i colori possibili.

Il Quartiere olandese di Potsdam fu costruito nel XVIII secolo per gli artigiani olandesi, attirati in quella che oggi è la capitale del Brandeburgo, tra l’altro, dalle basse tasse. La Festa dei tulipani è organizzata dalla Società per la promozione della cultura olandese di Potsdam. Per informazioni: Tulpenfest Potsdam.

Se desideri scoprire Potsdam insieme a noi, qui trovi le informazioni sul tour: Tour a Potsdam.

 

Potsdam Sansoucci

 

Visitare una Berlino antica: Alt-Spandau

Alt-Spandau (l’antica Spandau) è senz’altro uno dei quartieri di Berlino che più mi ha affascinato in questi anni. Consiglio la visita alla Alt-Spandau e alla Zitadelle (la fortezza di Spandau) a tutti i miei ospiti più curiosi e che vogliono crearsi un programma di visita personalizzato.

L’assetto urbano di Spandau si è sviluppato già nel XIII secolo ed è ancora oggi rintracciabile nella disposizione delle strade del centro storico. La Chiesa di San Nicola, il museo della parrocchia di San Nicola “Spandovia Sacra”, i resti murari di un monastero domenicano del XIII secolo in Piazza della Riforma e la Casa Gotica. Da vedere anche la Marktstrasse e la Ritterstrasse con il loro tipico carattere di città antica.

Qui trovi una mia mini guida di Alt-Spandau che potrà esserti utile: Guida di Alt-Spandau.

A pochi passi dalla Altspandau, si trova un altro luogo storico importante: Zitadelle Spandau (Fortezza Spandau), una delle fortezze rinascimentali meglio conservate d’Europa. Quella che era una fortezza è oggi un luogo di cultura: musei, mostre, festival, concerti, teatro, feste medievali e cavalleresche.

Sul tema eventi legati alla primavera, dall’8 al 10 aprile 2023 nella Zitadelle Spandau si svolge l’annuale: Oster Ritter Spectaculum. Il festival medievale con tante attrazioni dalla musica alle giostre a terra e cavallo.

Per informazioni: Zitadelle Spandau.

 

Alt Spandau centro

 

Una birra nei Biergärten di Berlino

Arriva la primavera e con temperature più miti anche bere una birra in compagnia sarà preferibilmente all’aperto e non al chiuso in una tipica Kneipe o bar: si apre la stagione del Biergarten!

La storia del Biergarten berlinese è legata ad un punto di svolta della città alla fine dell’800: l’industrializzazione. Il lavoro nelle fabbriche aveva modificato il ritmo di vita dei berlinesi e nacquero così i prima Biergarten all’interno della citta’ come punti di ristoro e di relax.

I Biergarten a Berlino sono davvero tanti. Qui troverai una selezione di Biergarten dislocati in diversi quartieri di Berlino:

Schleusenkrug nel quartiere di Tiergarten

Birgit und Bier nel quartiere di Kreuzberg

Zanner Bier und Biergarten nel Treptower Park

Cafe am Neuen See all’interno del Tiergarten

Urban Spree nel quartiere di Friedrichshain

Biergarten in Frannz Club nel quartiere di Prenzalauer Berg

Prater Biergarten nel quartiere di Prenzlauer Berg

 

Biergarten Prater

 

Il Karneval der Kulturen

Dopo una pausa di tre anni torna il Karneval der Kulturen (Carnevale delle Culture) dal 26 al 29 maggio 2023. Durante i quattro giorni del festival, i visitatori potranno assistere ad uno spettacolo colorato e “rumoroso”. Dal 1995 oltre 500.000 persone partecipano a questo evento ogni anno.

Oltre 5.000 artisti provenienti da quasi tutti i continenti partecipano al Karneval der Kulturen. Dalla samba brasiliana alla danza del leone cinese, dai tamburi dell’Africa occidentale agli ottoni del carnevale bernese. Il momento clou del carnevale è la parata.

Il Karneval der Kulturen si svolge a Kreuzberg nella parte che qui chiamiamo Kreuzberg 61. Se non ami luoghi davvero affollati, nei giorni del Karneval der Kulturen ti sconsiglio di andare a Kreuzberg. Dato l’afflusso sempre molto imponenente ci saranno anche cambiamenti delle corse di bus e metropolitana nella zona.

Per informazioni: Karneval der Kulturen

 

Alla Fiera dell’est, Ostpro Messe

Questa è sicuramente una esperienza che potrai fare solo qui a Berlino: Ostpro Messe (la fiera dei prodotti dell’est). Dal 1991 si tiene la Ostpro Messe Berlin in cui numerose piccole e medie imprese dei nuovi Bundesländer (gli Stati federali della ex Germania dell’est) presenteranno sia prodotti classici popolari nella DDR ma anche tanti nuovi.

La Ostpro Messe si terrà dal 21 al 24 aprile 2023 in un bel quartiere di Berlino e che è ancora poco conosciuto ai turisti: Karlshorst. Una zona con una storia interessante che puoi leggere in questo mio articolo: Karlshorst, il “Cremlino” di Berlino.

Se ti interessa la storia della DDR a Berlino, puoi contattarmi per un tour nei quartieri di Karlshorst e Pankow.

Per informazioni: Ostpro Messe Berlin.

 

Girare Berlino in bicicletta

La bicicletta è il principale mezzo di trasporto dei berlinesi. Chi viene in visita a Berlino con me, si stupisce sempre del poco traffico automobilistico paragonandolo con quello ad alta densità in Italia. Il punto è che a Berlino ci sono più biciclette che automobili.

Ecco in cifre di cosa sto parlando: la rete stradale di Berlino si estende per 5400 chilometri. Di questi, circa 850 chilometri sono dotati di piste ciclabili costruite. Inoltre, ci sono 270 chilometri di piste ciclabili segnalate.

Dalla primavera a fine ottobre potrai scoprire Berlino su due ruote i nostri tour in bici. Un modo diverso e stagionale di scoprire la metropoli insieme. Abbiamo tre percorsi principali: Zona Monumentale, Muro di Berlino e Quartieri. Ma e’ possibile personalizzare un percorso in bici adattandolo ai tuoi interessi ed esigenze.

 

Tour in bici berlino

 

Passeggiare nei parchi di Berlino

Berlino è famosa per essere una metropoli avvolta nel verde. Ed ecco qualche cifra: 12.926 ettari di area urbana sono spazi verdi pubblici (14,5%). La metà di essi è costituita da circa 2500 parchi e aree ricreative. L’altra metà è costituita da 73.075 orti (2991 ettari), 223 cimiteri (1125 ettari) e impianti sportivi (921 ettari).

Lungo le strade di Berlino crescono 437.964 alberi. In tutta la città ce ne sono almeno un milione .

La lista dei parchi sarebbe infinita e non farò una classifica, perché sarebbe impossibile dal momento che ogni area verde ha sue specifiche caratteristiche. Ecco tre parchi che potresti visitare:

Tiergarten: è il cuore verde di Berlino. Tra la Porta di Brandeburgo e lo zoo di Berlino (ovest), il parco con i suoi grandi prati e alberi da ombra offre molto spazio per la ricreazione, lo sport e il tempo libero. Sulla mappa della città di Berlino, il Tiergarten, largo tre chilometri e profondo un chilometro, sembra un’isola all’interno della città.

Il Tiergarten ha già subito diverse trasformazioni. Alla fine del XVII secolo, l’Elettore Federico III fece trasformare l’ex riserva di caccia in un “parco di piacere per il popolo”. Nel corso del tempo, il parco è stato ridisegnato secondo diversi modelli, tra cui la trasformazione del Tiergarten in un parco popolare inglese ad opera del famoso paesaggista Peter Joseph Lenné tra il 1833 e il 1838.

Britzer Garten: è un’oasi verde unica nel cuore della città, nel quartiere di Neukölln. Dalla sua creazione per l’Esposizione Federale dei Giardini nel 1985, offre ai visitatori ampi spazi per la ricreazione, il tempo libero, lo sport, la salute e le attività culturali.

Al centro del parco si trova un lago di quasi 10 ettari incastonato tra colline e prati. Ai piedi di questo ampio paesaggio si trovano boschetti di fiori, installazioni artistiche, ristoranti architettonicamente elaborati e altre attrazioni. Fra le principali ci sono l’antico Mulino Britz e il Giardino delle Rose.

Dal 31 marzo al 16 aprile si svolge il tradizionale evento primaverile Britzer Baumblüte, la Festa degli alberi in fiore.

Per informazioni: Britzer Garten.

 

Rosegarten in Britzer Garten

Foto Oliana Fedosenko, CC BY 3.0

 

Treptower Park: grazie al suo particolare mix di paesaggio fluviale, grandi prati, aree tranquille e vivaci locali, Treptower Park è una destinazione attraente per molti berlinesi. La creazione del Parco delle Treptower a partire dal 1876 fu un progetto superlativo e richiese altri dodici anni: su 84 ettari furono piantati circa 9.900.000 alberi e arbusti, furono seminati circa 300.000 metri quadrati di prato e furono spostati 1.300.000 metri cubi di terra.

Tra il 1946 e il 1949, l’Unione Sovietica costruì nel parco un Memoriale sovietico per i soldati dell’Armata Rossa morti nelle battaglie per Berlino di circa dieci ettari. Da allora, il nome Treptower Park è associato al memoriale sovietico, inaugurato nel quarto anniversario della resa incondizionata dell’esercito nazista.

Nel parco si trova anche un incantevole porto fluviale, una passeggiata in riviera con tanti stand gastronomici. Da qui puoi prendere un traghetto per un bel tour in zone diverse da quelle proposte nei tour standard su battello di Mitte: Spreefahrt zum Müggelsee.

 

Un tour a Berlino in primavera insieme a noi

In primavera oltre ai nostri tour a piedi si aggiungono anche i tour in bici! Una visita guidata a Berlino fatta con noi, non si limita a farti vedere i luoghi caratteristici bensì potrai fare una immersione nelle culture, gli stili di vita, conoscere gli sviluppi di Berlino, gli aspetti sociali e anche le contraddizioni di questa metropoli molto particolare, vasta, eterogenea e policentrica. Contattaci e ti aiuteremo a scegliere il tour più indicato per te: I tour di Berlino.

 

Lascia un commento





5 + diciotto =